Laboratorio Formentini > il Diario > Lettori e letture > Bookcity Milano – venerdì

Bookcity Milano – venerdì

Bookcity Milano 2015 ha individuato nel Laboratorio Formentini per l’editoria uno dei due poli dedicati ai mestieri del libro. 

09.45 – LibrInnovando Il futuro del libro

eBook, Biblioteche, Digital Storytelling, Librerie ed editori digitali

09.45 – 10.00  | Saluti, presentazione degli sponsor, degli organizzatori e introduzione. Con Nicola Cavalli, Alessandro Gallo, Salvatore Nascarella e Marco Giacomello.
10.00 – 11-30 | Abbonamenti agli ebook e biblioteche: fra minaccia ed opportunità.
Coordina: Nicola Cavalli. Partecipanti: Giulio Blasi, MLOL; Francesco D’Amato, Laterza; Sandra Furlan, Mondadori; Pieraldo Lietti, Associazione Italiana Biblioteche; Bruno Mari, Giunti.
11.30 – 13.00 | Digital storytelling: dalla mappa che permette la geolocalizzazione emotiva al libro aumentato, nuove vie per raccontare una storia.
Partecipanti: Elisabetta Bucciarelli, scrittrice, drammaturga, ConiglioViola, duo di artisti transmediali composto da Brice Coniglio e Andrea Raviola, Mafe de Baggis, digital media strategist. Moderatore: Chiara Beretta Mazzotta (giornalista, editor).
14.00 -15.30 | Il digitale è un’opportunità per le librerie? 
Partecipanti: Adriano Guarnieri, Libricity, Michela Gualtieri, Tribook, Matteo Cuturello, Librerieincloud.it. Coordina: Salvatore Nascarella.
15.30 -16.30 | L’Italia non è un paese per ebook?
Partecipanti: Silvia Brena, VandA Epublishing, e Tomaso Greco, BookaBook

16.30 – Digitali e collaborativi

I nuovi spazi sociali della biblioteca pubblica

La biblioteca pubblica assume sempre più funzioni che ne ampliano il ruolo sociale, favorendo la creatività e incrementando lo spirito collaborativo, con l’obiettivo di migliorare le condizioni di apprendimento e sviluppare nuove competenze. Makerspaces e FabLab, laboratori orientati alla produzione e creazione di conoscenza, coworking, coderdojo per formare nuove abilità nei bambini e nei giovani, comunità virtuali sono solo alcuni delle proposte più innovative che stanno emergendo nel panorama bibliotecario internazionale e italiano, richiamandosi a una visione sempre più diffusa di “biblioteca sociale”

Con la collaborazione del Settore Biblioteche del Comune di Milano
Intervengono: Maria Stella Rasetti, Direttore della Biblioteca San Giorgio di Pistoia; Luca Vittonetto, Responsabile delle applicazioni informatiche delle Biblioteche civiche torinesi; Debora Mapelli, Referente social e media network, Sistema bibliotecario del Vimercatese. Coordina Stefano Parise, Direttore del Settore biblioteche del Comune di Milano.
A cura dell’Associazione Biblioteche oggi

18.00 – Lavorare in Mondadori tra gli anni trenta e gli anni sessanta

Rusca, Mazzucchetti, Vittorini e Gallo

Cosa significava lavorare in Mondadori quando Lavinia Mazzucchetti, Niccolò Gallo ed Elio Vittorini erano consulenti rispettivamente per la narrativa tedesca, italiana e angloamericana?
E che peso aveva la regia di Luigi Rusca, uomo di fiducia di Senatore Borletti?
Protagonisti nell’ombra di una macchina editoriale da cui forse abbiamo qualcosa da imparare.
L’incontro, curato da Fondazione Mondadori, vede la partecipazione di Mariarosa BricchiEnrico DeclevaEdoardo EspositoGian Arturo Ferrari e Gian Carlo Ferretti.
Modera Luisa Finocchi

19.30 – Visita alla mostra Milan a place to read

Una serata speciale in collaborazione con Fondazione Pini – Circolo dei lettori: alle 18 – presso la Fondazione Pini, Corso Garibaldi 2 – l’incontro con Mario Andreose, autore di Uomini e libri (Bompiani, 2015) e Luca Formenton dal titolo Nelle case dei maestri: scrittori ed editori a Milano. Si parlerà di salotti e redazioni, biblioteche private e palazzi dedicati ai libri di cui Milano è ricca.
A seguire, visita guidata alla mostra Milan, a place to read – Milano da leggere, con un aperitivo nel Cortile letterario