Laboratorio Formentini > Lettori e letture > La storia dell’arte in casa Einaudi. Giulio Carlo Argan consulente editoriale

La storia dell’arte in casa Einaudi. Giulio Carlo Argan consulente editoriale

17 novembre 2018
18:00 - 19:00

Incontro aperto

Di:
BookCity Milano

La storia dell’arte in casa Einaudi. Giulio Carlo Argan consulente editoriale

L’esperienza di Giulio Carlo Argan come consulente per la casa editrice di Giulio Einaudi negli anni Cinquanta costituisce un caso di studio esemplare. Argan, infatti, si ritagliò nell’azienda quasi un ruolo di “storico dell’arte-editore”, riversando la sua attività di storico e intellettuale militante in un’organica e lungimirante programmazione dei titoli da pubblicare o da far tradurre. L’incontro verterà intorno alla figura di Argan e dello storico dell’arte come consulente editoriale. Sottolineando la scissione, quanto meno in casa Einaudi, del collaudato binomio storiografia artistica/editoria d’arte, che contribuì a ricollocare definitivamente la disciplina nell’ambito dell’editoria di cultura. Il libro di Nicoletti, da cui parte la discussione, ricostruisce questa vicenda, chiamando in causa, come termini di confronto, le esperienze di studiosi del calibro di Carlo Ludovico Ragghianti, Bruno Zevi, Federico Zeri, Lamberto Vitali e Enrico Castelnuovo, che negli stessi anni gravitavano anch’essi intorno alla redazione di via Biancamano.

Il libro: Argan e l’Einaudi. La storia dell’arte in casa editrice Quodlibet

Intervengono: l’autore Luca Pietro Nicoletti con Roberto Dulio e Stefania Ventra