Categoria:Memoria del lavoro editoriale

Laboratorio Formentini > il Diario > Memoria del lavoro editoriale

«Fare bene il lavoro che ci tocca». L’editore Cesare Pavese

Vita pubblica e privata di un grande intellettuale del Novecento negli anni trenta e quaranta di Casa Einaudi: la letteratura e la politica, la produzione e il mercato, le relazioni e i conflitti, le amicizie e gli amori, il successo e la morte. Dialogano con Gian Carlo Ferretti Mariarosa Bricchi, Virna Brigatti, Antonio Franchini, Bruno […]

Gli autori di Grazia

Omaggio a Grazia Cherchi, in occasione dell’uscita del volume di Giulia Tettamanti, Tuffarsi nell’altrui personalità. Il lavoro di editor di Grazia Cherchi (Edizioni Unicopli) Ricordare il lavoro di editor di Grazia Cherchi attraverso le testimonianze, gli esempi, degli scrittori che hanno lavorato con lei. Come l’hanno incontrata, come lavorava, quali erano le sue idiosincrasie, quanto […]

Una talpa metropolitana

Oreste del Buono e Milano “Per quanto riguarda Milano posso dire tranquillamente che l’amo; sono milanese come lo possono essere solo coloro che sono stati adottati dalla città.” Oreste del Buono Con Andrea Aveto, Piero Gelli e Paolo Mereghetti. Coordina Bruno Pischedda. Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, in collaborazione con il Dipartimento di Studi letterari, […]

post cover

Ci manchi!

Ricordiamo insieme Silvana Ottieri.

post cover

Milan, a place to read

La mostra Milan, a place to read, dopo aver fatto il giro del mondo, ha aperto a Milano in versione aggiornata e arricchita. Milan, a place to read è una mostra che svela le meraviglie di Milano, capitale indiscussa dell’editoria italiana: una Milano inedita di autori, editori e soprattutto lettori, una città da leggere e una città […]