post

Laboratorio Formentini > il Diario > Illustrazione e grafica > MOSTRO | Graphic Design Camp 2019

post cover

MOSTRO | Graphic Design Camp 2019

In occasione dei Brera Design Days,  il Laboratorio ospita dal 4 al 10 ottobre la terza edizione di MOSTRO – Graphic Design Camp, quest’anno all’insegna dell’Europa e dei ponti che la cultura può gettare grazie a designer di diverse generazioni e provenienze, laddove la politica e l’economia arretrano per paure e speculazioni.

Progettato da Marco Sammicheli, Maria A. Di Pierro e Marco Williams Fagioli e con l’art direction di Zup Design, il  festival racconta il mondo delle arti grafiche e della comunicazione visiva attraverso la voce di professionisti internazionali.

Inaugurazione venerdì 4 ottobre – ore 21.00

Le mostre saranno visitabili da sabato 5 ottobre a giovedì 10 ottobre nei seguenti orari:

sabato: ore 11.00 – 21.00

domenica: ore 15.00 – 21.00

da lunedì a giovedì: ore 16.00 – 20.00.

 

 

***

Il festival è animato da mostre e talk a cura di:

Studio Okolo, un collettivo creativo incentrato su design, architettura, arte, moda e cultura. I risultati sono giornalismo di design, mostre curatoriali, pubblicazioni stampate ed eventi attraverso i quali OKOLO collabora con personaggi di diversi settori creativi alla ricerca di originalità e sperimentazione nel design. OKOLO è stato fondato nel 2009 ed è gestito dai grafici Matěj Činčera e Jan Kloss e dal curatore Adam Štěch. Lo studio ha sede a Praga, in Repubblica Ceca e collabora con clienti commerciali internazionali e istituzioni internazionali come Victoria & Albert Museum, Brompton Design District, Vienna Design Week, Icon Design, Vogue, Wallpaper, Kunstgewerbe Museum Dresden, ECAL e altri ancora.

Pavel Fuksa, designer e art director freelance che lavora per agenzie e clienti in tutto il mondo. Ha lavorato per Barack Obama, Microsoft, ESPN, Nike, Google, American Express, Fortune 500, Twitter, Coca-Cola, HSBC, Expo 2020, Vodafone, Visa, Nike, Budweiser, KitKat, Lego, Facebook, Marks & Spencer, VEVO, Greenpeace, Mercedes, Budweiser, Intel, Absolut, Qatar Airlines e altri ancora. Per gli ultimi tre anni consecutivi, è stato scelto tra i 200 migliori illustratori del mondo dalla rivista Archive di Lürzer, è stato incluso nella “under 30 Best 30 Graphic Designers Worldwide” di Computer Arts e attualmente detiene il primo posto tra gli art director e gli illustratori della Repubblica Ceca nella classifica “Repubblica Ceca – classifiche di tutti i tempi”.

Salt & Pepper, con sede a Perugia, fondono design e tecnologia con un elemento umano, creando esperienze che catturano ed espandono le visioni dei clienti. Negli ultimi 20 anni hanno sviluppato soluzioni integrate, campagne e prodotti per diversi brand, sia nel settore privato che in quello pubblico, sia in Italia che all’estero. Hanno realizzato marchi, siti web, app per dispositivi mobili e tablet, eventi, documentari, film virali, installazioni digitali, giochi, esperienze di vendita al dettaglio, canali di social media e pubblicità. Il loro lavoro è rientrato nella rosa dei candidati ben due volte per il prestigioso ADI Design Index italiano – Compasso d’oro, una volta per UI & UX e la seconda volta per branding e comunicazione. Nel 2019 hanno ricevuto il premio Gold di A ‘Design Award della International Design Academy. Sono stati nominati per la Designer of the Year dalla IAD (International Association of Designers). I loro lavori sono apparsi in entrambe le pubblicazioni e sono stati esposti sia a livello nazionale che internazionale.

Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori opera attivamente per la conservazione e la valorizzazione della memoria del lavoro editoriale in Italia e dalla metà degli anni Novanta è diventata un centro studi e ricerche sulla cultura editoriale nel nostro paese, collegandosi con un network di realtà analoghe in Europa e nel mondo.

Unirsm Design. La facoltà di Design dell’Università di San Marino è un’altra realtà ospite del festival. Una classe di giovani studenti di grafica coordinati da Lucia Roscini esporrà nella project room del Laboratorio Formentini dedicata ai nuovi talenti.

Emily Smith è un’educatrice, designer e ricercatrice che incentra il suo lavoro sulle intersezioni tra graphic design, antropologia visiva e coreografia. Il suo lavoro è osservativo, partecipativo e concettuale nel creare e riqualificare mostre e pratiche narrative. Attualmente è vicepreside, professoressa e responsabile del design della comunicazione presso l’Università delle scienze applicate d’Europa, facoltà di arte e design BTK di Berlino. È stata direttrice co-artistica della biennale inaugurale di Fikra Graphic Design: Ministry of Graphic Design a Sharjah, Emirati Arabi Uniti nel 2018.

Benedetta Crippa è una graphic designer che lavora a progetti trasversali nell’ambito della comunicazione visiva. La sua principale area di ricerca riguarda i modi in cui la progettazione grafica può espandersi oltre i confini attuali della metodologia e dell’estetica. Progetta identità visive, piattaforme digitali, materiale stampato, strategie e visuals per la trasformazione ed il piacere oltre le tradizioni dominanti. Nel suo lavoro incorpora la filosofia olistica per rivisitare i concetti di bellezza, forma e potere.