post

Laboratorio Formentini > il Diario > Traduzione > Non è tutto birignao: le traduzioni dell’audiovisivo

Non è tutto birignao: le traduzioni dell’audiovisivo

  • Presso il Laboratorio Formentini 
  • Category: Traduzione 
  • Commenti (0) 

Seminario di Leonardo Pignataro

Spesso si riduce l’idea della traduzione audiovisiva soltanto al doppiaggio e alla sottotitolazione. Senza entrare nel merito della polemica che tante discussioni spesso anima e tante amicizie altrettanto spesso rovina – doppiaggio sì, doppiaggio no -, polemica tra l’altro fine a sé stessa in un’epoca in cui i mezzi tecnici permettono di sceglier in che modo godersi un film o un telefilm – e forse il fatto che sul documentario doppiato nessuno ha a che dire la dice invece lunga -, cercheremo insieme di scoprire quali sono le numerose varietà della traduzione audiovisiva e quali sono le altrettanto numerose figure professionali, il più delle volte ignote al grande pubblico o per lo meno confuse e nebulose, che rendono possibile a tanti, tantissimi, di potervi accedere.