post

Laboratorio Formentini > il Diario > Traduzione > Non solo Carrère: il romanzo non-fiction francese

Non solo Carrère: il romanzo non-fiction francese

  • Presso il Laboratorio Formentini 
  • Category: Traduzione 
  • Commenti (0) 

AITI ha organizzato un seminario di traduzione editoriale Francese > Italiano con Yasmina Melaouah, dedicato alla non-fiction francese.

Dal riconosciuto capostipite Truman Capote di A sangue freddo, fino al nostro Roberto Saviano di Gomorra, il cosiddetto “romanzo non-fiction” ha vissuto infatti anche in Francia un momento di grande fortuna editoriale: l’irruzione della realtà, con le sue storie, i suoi personaggi, ha preso il posto della finzione e dell’invenzione e ha infuso linfa nuova alla narrativa d’Oltralpe.

Storie vere, personaggi reali, fatti di cronaca o testimonianze, raccontati secondo consolidate tecniche narrative e sicura voce d’autore hanno fatto del cosiddetto roman non-fictionnel uno dei generi più interessanti del momento. Genere fluido, dinamico, contaminato tanto dal giornalismo come dall’autofiction, ha posto ai traduttori sfide nuove che si è cercato di analizzare insieme, leggendo alcuni brani tratti da Carrère, Hatzfeld, Jeanada, Humbert.