post

Laboratorio Formentini > il Diario > Cultura editoriale > Si può lavorare per un editore digitale?

Si può lavorare per un editore digitale?

Un moderatore mette a confronto un editore digitale con diversi esponenti della filiera editoriale (traduttori, illustratori, ghostwriter, editor, tecnici etc etc) per ragionare sui cambiamenti delle professionalità specifiche indotte dalla diffusione dell’editoria digitale.

Partecipano Antonio Talia e Gianluca Ferraris (editori digitali ed editor di Inform-ant), modera Nicola Cavalli (Ledizioni e Librinnovando).