Archivio:Come sta (e dove va) l’italiano

Laboratorio Formentini > il Diario >

post cover

La traccia delle parole

Le parole dicono molto più del loro significato: lasciano tracce, si incidono nella memoria individuale e in quella collettiva, raccontano storie. Contare le parole di una lingua è impossibile. Ma raccoglierle, afferrare la rete di risonanze che le colora, indagarne i segreti e ricostruirne i movimenti: questo è possibile, e si trasforma in un’avventura mutevole, […]

post cover

Il comune senso dell’errore

Parte del ciclo Come sta (e dove va) l’italiano  La lingua è mobile. E con lei la grammatica, che non fissa regole una volta per sempre, ma asseconda l’evolversi dell’uso. Gli errori esistono (ed è bene evitarli!), ma tra giusto e sbagliato si apre una zona fluida, che dipende dal canale (scritto o parlato), dalla situazione, […]

post cover

Italiano plurale: le lingue che parliamo

Primo incontro del ciclo Come sta (e dove va) l’italiano  Parole nuove, e nuovi parlanti: l’italiano galoppa, si arricchisce, si sporca, si rigenera. E si moltiplica. Ognuno inventa la sua stessa lingua, diversa per mille piccoli segni, dalle scelte lessicali ai tic, dai vezzi agli errori. E tutti noi, più o meno consapevolmente, non parliamo […]