post

Laboratorio Formentini > il Diario > Cultura editoriale > Vicissitudini editoriali di un’autrice “difficile”: Paola Masino tra Bompiani, Mondadori e l’editoria delle donne.

Vicissitudini editoriali di un’autrice “difficile”: Paola Masino tra Bompiani, Mondadori e l’editoria delle donne.

Nel corso della sua lunga vicenda letteraria, Paola Masino ha sperimentato quasi tutti i grandi cambiamenti del panorama editoriale novecentesco: la diffidenza del sistema letterario degli anni Trenta nei confronti di una giovane autrice esordiente; il rapporto decennale, spesso controverso ma sempre all’insegna della stima reciproca, con due grandi editori come Valentino Bompiani e Alberto Mondadori; l’oblio del mercato e la riscoperta da parte dell’editoria delle donne.

L’incontro intende affrontare tali questioni a partire dalla pubblicazione del volume collettivo curato da Beatrice Manetti “Scrittrici e intellettuali del Novecento. Paola Masino” (Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, collana Approfondimenti), per ripercorrere anche alla luce di documenti inediti provenienti dall’Archivio Masino, dall’Archivio Bompiani e dai Massimo Bontempelli Papers, la vicenda editoriale di un’autrice “difficile”.