«Altre idee si affacciano». Giorgio Colli filosofo editore

Presso il Laboratorio Formentini per l’editoria inaugura la mostra dedicata alla fine dei lavori di inventariazione e all’apertura alla consultazione del fondo Giorgio Colli.
Una selezione di materiali operata tra gli oltre 50 faldoni di cui si compone l’archivio cerca di restituire la straordinaria ricchezza di questa fonte. Particolare risalto viene dato alle testimonianze più significative dell’attività editoriale di Colli: tra gli altri, in mostra, i piani editoriali per la curatela degli einaudiani Classici della filosofia, gli appunti e i programmi per l’Enciclopedia di autori classici di Boringhieri e, soprattutto, alcune tracce dal consistente nucleo documentario che restituisce testimonianza dell’infaticabile, noto, lavoro, al fianco di Mazzino Montinari, per l’edizione critica di Nietzsche.

All’inaugurazione della mostra intervengono, dialogando, Edoardo CamurriGiuliano Campioni e Giancarlo Maggiulli.

È previsto un secondo incontro in occasione di BookCity giovedì 16 novembre alle ore 18.

Tutte le iniziative dedicate a Giorgio Colli sono realizzate in collaborazione con Centro Studi Giorgio Colli.

L’Archivio è consultabile presso Fondazione Arnoldo Mondadori dopo la chiusura della mostra e la ricollocazione dei materiali.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.