BookCity Milano – 2019

BookCity Milano, un’iniziativa voluta dal Comune di Milano e dall’Associazione BookCity Milano (Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Fondazione Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri), a cui si è affiancata l’AIE (Associazione Italiana Editori), in collaborazione con l’AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e l’ALI (Associazione Librai Italiani), giunge all’ottava edizione.

Nel corso dell’edizione 2019 il Laboratorio Formentini per l’editoria ospita nei suoi spazi le seguenti iniziative:

Venerdì 15 novembre:

Ore 15.00
Libro come perno sociale tra terapia e condivisione
Con Rachele Bindi, Davide Ferraris e Desirée Pedrinelli

Ore 17.00
Bart Moeyaert Alma 2019: il Nobel per la letteratura per ragazzi a BookCity Milano
Con Bart Moeyaert, Vera Salton, Laura Pignatti e Silvana Sola.
Con i saluti del Rappresentante Generale della Comunità Fiamminga e della Regione delle Fiandre, Consigliere Geert De Proost e di Ricardo Franco Levi, Presidente AIE.
Con il sostegno di Flanders Literature.

Un incontro rivolto a librai, bibliotecari, insegnanti con Bart Moeyaert, tra i più importanti scrittori per ragazzi del mondo – Astrid Lindgren Memorial Award (ALMA) 2019. Un dialogo tra esperti di letteratura per ragazzi (e non solo) a partire dal suo ultimo libro edito da Sinnos – Bianca – per mostrare il valore della letteratura per bambini e ragazzi, che deve essere considerata come ponte tra culture e individui per crescere lettori.
«La luminosa produzione di Bart Moeyaert ci ricorda che i libri per bambini e ragazzi occupano uno spazio meritato nella letteratura mondiale»: dalla motivazione della Giuria ALMA 2019.

Bart Moeyaert è il più importante scrittore per ragazzi fiammingo. Tradotto in più di venti lingue, candidato cinque volte all’Hans Christian Andersen Award, nei suoi romanzi (rivolti ai ragazzi ma significativi anche per lettori adulti), sa parlare sempre di cose profonde con un tono lieve, delicato ed emozionante. Nel 2019 gli è stato assegnato l’Astrid Lindgren Memorial Award, considerato il Nobel della Letteratura per Ragazzi, e vinto negli anni da grandi nomi della scrittura e dell’illustrazione, come Maurice Sendak, Philip Pullman, Christine Nostlinger.

Ore 19.00
I Meridiani: 50 anni di una biblioteca ideale
Con Mauro Novelli, Marina Giaveri, Giulio Guidorizzi, Luigi Reitani e Walter Siti. Con un saluto di Renata Colorni.

Sabato 16 novembre:

Ore 12.00
120 anni di Sperling & Kupfer
Tavola rotonda con Marta Inversini, Stefano Peccatori e Giuliano Vigini. Modera Alessandra Tedesco.

Ore 14.30
VISability-Comunicare: la disabilità con la forza della visione
Con Emanuele Cantoni, Mattia Formenton, Emanuela Maggioni e Franco Natili. A cura del Centro Benedetta D’Intino.

Il cinema, come la letteratura, nasce dalla parola, uno strumento la cui forza espressiva è universale, così come quella del linguaggio audiovisivo.
La ricchezza degli individui insegna, al tempo stesso, che la natura è capace di offrire a ciascun essere umano delle abilità comunicative diverse e ugualmente significative.
Il percorso di “Comunicare”, semestrale della Fondazione e del Centro Benedetta D’Intino Onlus, si snoda proprio su questo terreno, fatto di storie che raccontano le diverse abilità attraverso la forza delle parole, la memoria dei sensi e il valore delle immagini.
Un incontro per approfondire la disabilità raccontata dal grande schermo e per presentare la rivista “Comunicare”, al compimento del suo primo anno di vita.

Ore 16.30
The Truman (Capote) Show
Con Paolo Cognetti, Nicola Lagioia, Alberto Rollo e Daniele Bresciani

Domenica 17 novembre:

Ore 12.00
Scuole senza frontiere. Buone pratiche da replicare e da raccontare
Con Edoardo Brugnatelli, Isabella Di Nolfo, Luca Maccarelli, Silvia Pareti e Alice Werblowsky.

“Partecipazione” e “protagonismo”, sono queste le parole chiave per coinvolgere i ragazzi nella vita culturale e per promuovere la lettura. Da queste premesse è partito il progetto Scuole senza frontiere. Buone pratiche da BookCity, che con l’aiuto di Fondazione Cariplo ha permesso alle classi delle scuole milanesi di cimentarsi con diversi laboratori e attività: dalla scrittura creativa ai murales, dai booktrailer al giornalismo…

Ore 14.00
Un’avventura lunga undici secoli
Con Valeria Della Valle e Giuseppe Patota.

Ore 16.00
Scrivere in italiano i libri degli altri. Traduzione e editing del testo
Con Franca Cavagnoli, Giancarlo Maggiulli e Martina Tordi.

Presentazione del volume Scrivere in italiano i libri degli altri, a cura di Franca Cavagnoli, che raccoglie i discorsi tenuti dai vincitori del premio di traduzione Babel-Laboratorio Formentini – assegnato dal Babel Festival di letteratura e traduzione di Bellinzona (CH) e dal Laboratorio Formentini per l’editoria di Milano – in occasione delle cerimonie di premiazione dal 2014 al 2018. Il lavoro redazionale sul volume, pubblicato da Fondazione Mondadori, è stato condotto dagli allievi del Master in Editoria dell’Università degli Studi di Milano in collaborazione con Fondazione Mondadori e Associazione Italiana Editori.

Ore 18.00
Trenta traduttori raccontano il genio di Robert Coover
Con Luca Briasco, Martina Testa e Franca Cavagnoli. Modera Alberto Rollo.

I trenta racconti di questa raccolta ripercorrono dal 1962 al 2016 l’intera carriera letteraria di Robert Coover, uno scrittore considerato tra i più importanti esponenti della narrativa statunitense contemporanea di ispirazione postmoderna. Coover è un autore-funambolo che corre sul filo di una lingua evocativa, densa e ostinatamente precisa. Ogni racconto è stato affidato a un traduttore diverso, per rispecchiare fedelmente la molteplicità delle voci, e aggiungere il loro timbro a questa sinfonia.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.