Cattivi/Villains. Un’epica della malvagità in 140 illustrazioni

Quanti cattivi incontrano illustratrici e illustratori nella loro carriera? Professionalmente più interessante del “buono”, più complesso e più intrigante da rappresentare, il “cattivo” è uno dei protagonisti indiscussi nel mondo dell’illustrazione: nelle copertine dei libri, negli albi illustrati, tra le pagine di magazine e giornali. La mostra CATTIVI/VILLAINS ne raccoglie una selezione casuale dagli archivi degli Alumni, dei grandi illustratori e delle grandi illustratrici che in oltre dieci anni hanno popolato le aule di Mimaster Illustrazione.

Noma Bar, Brad Holland, Katsumi Komagata, Libero Gozzini, William Grill, Federico Maggioni, Lorenzo Mattotti, Emiliano Ponzi, Peter Sìs e Olimpia Zagnoli sono solo alcuni tra i 140 illustratori che hanno risposto alla chiamata inviando un’immagine del loro cattivo preferito. Un viaggio tra i più noti personaggi della letteratura, del cinema, tra figure mitologiche e personaggi storici: minotauri, matrigne cattive, tiranni, pirati, sorellastre, streghe, vampiri e mascalzoni di ogni genere. Senza dimenticare i malvagi che da sempre turbano la nostra pace e i nostri sogni, come Freddy Krueger, IT, la strega dell’Ovest, Barbablù.

Accompagna la mostra il catalogo “Cattivi” edito da Edizioni della Galleria l’Affiche (25 euro, 120 pagine) – con i testi dei fondatori di Mimaster Illustrazione Ivan Canu e Giacomo Benelli e il progetto grafico di Daniele Morganti. Come la mostra, anche il catalogo è diviso in sezioni: ‘Bestiacce’, ‘Lui, il diavolo’, ‘Lei, il diavolo’, ‘Uomini o mostri?’ e ‘Parenti serpenti’. E per non far torto alla cattiveria che al contrario della bontà mai si concede alla noia, ogni soggetto è corredato da un breve testo, una citazione, un aneddoto che restituisce al personaggio la sua capacità di generare un discorso su di sé, dalla musica al teatro, dalla cultura popolare alla poesia. Una raccolta testuale che strizza l’occhio più alla rubrica “forse non tutti sanno che…” che alla filosofia morale, forse un catalogo specchio per esorcizzare quel poco di male che c’è di ognuno di noi, per sorriderne e rimetterlo a dormire.

La mostra ha inaugurato nel 2022 a Bologna Children’s Book Fair, e in collaborazione con BCBF ha fatto tappa al Salon du livre de Montréal e alla Feria Internacional del Libro de Guadalajara, in un tour internazionale che la porterà nelle principali Fiere del Libro. Dal 16 dicembre CATTIVI/VILLAINS arriva anche al Laboratorio Formentini per l’editoria di Milano.

La mostra “CATTIVI/VILLAINS” apre il 16 dicembre 2022 ed è visitabile fino al 31 gennaio, dal lunedì al giovedì, dalle ore 15:00 alle 18:00. Ingresso libero, citofonare a Laboratorio Uffici per entrare. Il Laboratorio Formentini effettuerà la chiusura natalizia dal 23 dicembre 2022 al 9 gennaio 2023.