Cold war. Adattamento dialoghi. La parola nell’opera di un grande maestro dell’immagine.

Com’è stata realizzata l’edizione italiana del film polacco “Cold War” (Zimna Wojna) di Pawel Pawlikowski?

Ispirato dalla vicenda dei genitori del regista e dedicato alla loro memoria, questo lungometraggio – una storia d’amore ambientata nei primi anni della Guerra Fredda, in uno splendido bianco e nero – riconcilia con la migliore arte cinematografica. Eleonora De Angelis – direttrice di doppiaggio e dialoghista – illustra i passaggi della lavorazione del doppiaggio: le scelte di traduzione e adattamento dei dialoghi, le scelte delle voci e quelle della direzione artistica.

Il film ha ottenuto – nel 2018 – tre candidature ai Premi Oscar, è stato premiato al Festival di Cannes, ha avuto una candidatura ai David di Donatello, ha vinto cinque European Film Awards e un premio ai Goya.

L’iniziativa rientra nel palinsesto della Milano Movie Week 2019.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.