Collana Effigie

Quando si alza il vento caldo della poesia allora torna la primavera del linguaggio. Uno straordinario coro di poeti (citati in ordine alfabetico) evocano la stagione più bella: R. Bartoli, A. Bellocchio, C. Borghi, D. Brancale, L. C. Candiani, A. Ceni, D. Christounopolos, P.P. Ciuffi, I. Ferrari, L. Garzia, A. Gatto, A. Gibellini, T. Kemeny, Ch. Lavant, M. M. Lenzi, R. Lo Russo, M. Mehr, M. Moresco, G. Piovano, M. P. Quintavalla, A. Raos, C. Recalcati, M. P. Rizzante, C. Roget-Gounoud, S. Sanchini, L. Zanier, E. Zuzzato.

Effigie: Il vento caldo della poesia a cura di Giovanni Giovannetti e Tomaso Kemeny

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.