Dalla politica alla letteratura: la storia della Banca Romana

L’incontro prende spunto dal libro di Clotilde Bertoni Romanzo di uno scandalo. La Banca romana tra finzione e realtà, edito dal Mulino, che, dedicato principalmente alla ricostruzione della vicenda evocata nel titolo e ai romanzi a essa ispirati, considera inoltre il contesto europeo di fine Ottocento, e il complessivo approccio della letteratura alla politica.

Lo scandalo della Romana, zeppo di episodi stravaganti e misteri irrisolti, e denunciato da una minoranza parlamentare agguerrita, illustra sia i guasti sia le risorse della democrazia rappresentativa; i momenti spettacolari che lo punteggiano e il giornalismo che lo cavalca mettono in luce le dinamiche mediatiche della società moderna; e le opere che lo riecheggiano (tra cui Rome di Zola e I vecchi e i giovani di Pirandello) mostrano che la narrativa può rapportarsi alla cronaca in modi diversi, a volte assecondando il discorso egemonico, a volte invece scardinandolo, seppur in forme ambigue o implicite. La discussione si propone di seguire questi percorsi, esaminando certe problematiche costanti della politica e della giustizia, e analizzando l’interazione tanto complessa quanto fertile tra fatti autentici e immaginazione letteraria.

Oltre all’autrice del libro partecipano al dialogo Daniele Giglioli e Corrado Stajano.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.