La libreria come punto di riferimento: quale attenzione ai settori specializzati?

Una libreria (anche generalista) può e deve prevedere specifici settori di specializzazione. Settori caratterizzati da ampiezza e profondità di gamma (marchi editoriali, titoli, fasce di prezzo), servizi (incontri e presentazioni) e competenze da parte di chi gestisce il reparto. Settori che costituiscono anche un elemento di differenziazione – rispetto alla concorrenza – e di proposta da parte della libreria stessa. Ma quali potrebbero essere i settori a cui prestare, nei prossimi anni, maggiore attenzione e cura? Sono quelli legati alle trasformazioni ai gusti e agli interessi di un pubblico in continua evoluzione: sono necessari dunque studio e osservazione costanti che, all’interno del corso, si realizzano attraverso le testimonianze di chi produce (editori) e di chi vende (librai). Gli editori spiegano i criteri che hanno ispirato determinate scelte produttive, mentre i librai entrano nello specifico della gestione dei diversi settori per rendere la libreria più remunerativa possibile.

9.30-10.00
Le persone oltre i libri
Romano Montroni, Presidente del Centro per il Libro e la Lettura

10.00-10.30
Perché alcuni settori vanno meglio di altri?
Giovanni Peresson, ufficio studi AIE – Associazione Italiana Editori

10.30-11.45
Saggistica religiosa
Negli ultimi anni il settore ha visto crescere l’interesse da parte del pubblico. Di religiosi, ma anche di un pubblico laico e più generico. Come esporre e organizzare però il proprio assortimento, come scegliere autori, editori e titoli? Esiste un non-book innovativo in questo settore?
Roberto Alessandrini, Edizioni Dehoniane, Enzo Pagani, Librerie Àncora (MI)

12.00-13.15
Graphic Novel
Collezionisti e appassionati, ma non solo. Quello che era un linguaggio della paraletteratura è diventato rapidamente una narrazione – spesso migliore di quella verbale – di situazioni, storie e conflitti. Si è progressivamente declinato in generi e sottogeneri e ha ormai una notevole importanza autoriale. Come gestire questo settore in libreria?
Marta Fasser, Libreria Feltrinelli Duomo (MI), Michele Foschini, Bao Publishing

14.30-15.45
Alimentazione e cucina
Il nostro è il secolo della cucina e dell’alimentazione. Ma come districarsi tra tendenze e gusti alimentari? Come leggere e tradurre in assortimenti e servizi le tante voci che ci arrivano da tv e riviste, ricettari e mode, chef e diete? Come esporre e presentare una produzione sempre più in crescita?
Maurizio Guagnano, Libreria Liberrima (LE), Antonio Monaco, Edizioni Sonda

16.45-18.00
Saggistica storica
La storia bussa alla nostra porta tutti i giorni, l’abbiamo sulla soglia di casa. Eppure la saggistica storica tende a scomparire dagli spazi della libreria e ha una visibilità progressivamente ridotta. La libreria come può accogliere un pubblico di lettori attento e curioso delle vicende attuali, attraverso un miglioramento dell’assortimento e delle presentazioni?
Ugo Berti, Edizioni Il Mulino, Patrizio Gandin, Libreria Hoepli (MI)

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.