Lo spettacolo dal vivo nello spazio della cultura

Nell’attuale scenario culturale e mediatico, il teatro rischia di apparire un residuo sempre più marginale del passato. Ma il teatro si può reinventare, ancora una volta, e continua a reinventarsi, a partire dalla tradizione – o meglio dalla pluralità delle sue tradizioni e delle sue pratiche. Abbiamo delineato alcune possibili direzioni di ricerca, che investono diversi piani: estetico, sociale e politico, mediatico, organizzativo, economico. Questi temi vengono esplorati attraverso una serie di incontri-confronto, con format diversi, tra personalità significative, alcune attive nel mondo del teatro, altre impegnate professionalmente in un altro settore, un’altra professione, un’altra disciplina artistica.

È il progetto “Lo spettacolo dal vivo nella società contemporanea”, a cura di Ateatro, che culmina nell’edizione 2020 delle Buone Pratiche del Teatro (14 marzo 2020) e che viene presentato e sperimentato in questa occasione.

Partecipano all’iniziativa in qualità di relatori Lucio Argano, Patrizia Cuoco, Mimma Gallina, Oliviero Ponte di Pino Giulio Stumpo.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.