Ma i best seller guastano il palato? Lettori, editori e critici dinnanzi al romanzo di successo.

Il tema a dibattito riguarda i best seller del Novecento; e in generale il best seller nel giudizio dei lettori e dei critici, quando se ne occupano. La base di discussione è il libro appena edito di Bruno Pischedda: Dieci nel Novecento. Il romanzo italiano di largo pubblico dal Liberty alla fine del secolo (Carocci, 2019).
Nodi e corollari: è opportuno individuare una famiglia di romanzi denominandoli “letteratura di intrattenimento”? Chi la stabilisce, con quale grado di autorevolezza? Gli editori che ruolo giocano? La Fallaci e Camilleri, che Pischedda include nel volume, hanno scritto romanzi di intrattenimento? E infine: quali caratteristiche deve avere un romanzo per motivare una simile definizione?

Partecipano alla serata in qualità di relatori Stefano Salis (Sole 24 ore) Paolo Giovannetti (Università IULM Milano) Bruno Pischedda, autore del volume (Università degli Studi Milano).

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.