Premio Babel – Laboratorio Formentini 2020: la terzina finalista

Annunciate le tre finaliste del Premio Babel – Laboratorio Formentini per i giovani traduttori letterari di lingua italiana:

  • Cristina Dozio per la traduzione del romanzo “Ogni volta che prendo il volo” di Youssef Fadel (Brioschi, 2019);
  • Silvia Manzio per la traduzione del romanzo “Oreo” di Fran Ross (SUR, 2020);
  • Giulia Zavagna per la traduzione del romanzo “La parte inventata” di Rodrigo Fresán (LiberAria, 2019).

La premiazione si svolgerà il 14 novembre alle 18.00 al Laboratorio Formentini per l’editoria, nell’ambito di BookCity Milano 2020.

 

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.