«Un Dostoievski non è mai carta sprecata». Spunti di ricerca dalle carte di Rinaldo Küfferle

Mostra documentaria. L’archivio si presenta: un seminario, un volume, un percorso tra i documenti.

Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, in collaborazione con il Laboratorio Küfferle, ha il piacere di presentare l’archivio di Rinaldo Küfferle che, terminati i lavori di inventariazione, viene aperto al pubblico negli spazi di Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, in via Riccione 8, Milano.

Per l’occasione, un seminario, con interventi di Edoardo Esposito, Elda Garetto, Fausto Malcovati, Irene Piazzoni e la moderazione di Giovanna Rosa inaugura presso il Laboratorio Formentini per l’editoria un percorso tra i documenti archivistici originali che ricostruisce gli ambiti di attività di Rinaldo Küfferle.

Durante la serata, viene distribuito il volume «Un Dostoievski non è mai carta sprecata» della collana «Carte raccontate», curato da Elda Garetto.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.