Incontro aperto (online)

Premio Babel-Laboratorio Formentini: Premiazione della vincitrice dell’edizione 2020

Nato nel 2016 da un’iniziativa congiunta del Laboratorio Formentini e di Babel Festival di letteratura e traduzione, il Premio Babel – Laboratorio Formentini viene assegnato ogni due anni a un giovane traduttore letterario di lingua italiana meritevole di attenzione.
Durante la serata il Premio sarà assegnato alla vincitrice dell’edizione in corso.
Le finaliste sono: Cristina Dozio per la traduzione del romanzo “Ogni volta che prendo il volo” di Youssef Fadel (Brioschi, 2019), Silvia Manzio, che ha tradotto “Oreo” di Fran Ross (SUR, 2020) e Giulia Zavagna per la traduzione di “La parte inventata” di Rodrigo Fresán (LiberAria, 2019).

Con Ilide Carmignani, Franca Cavagnoli, Yasmina Mélaouah, Ada Vigliani e la vincitrice del Premio.

L’incontro verrà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook del Laboratorio.

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.